Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Nuovi stagionali per la raccolta rifiuti: ecco il piano per l`estate

03 / 07 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Aldo Izzo, ha provveduto a far assumere alla ditta, che espleta il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti anche nella vicina Sessa Aurunca, dieci operai stagionali part-time, che contribuiranno a rendere il servizio ancora più efficiente fino a settembre. Intanto, la raccolta dei rifiuti nelle località balneari di Baia Domizia sud e Baia Felice prosegue a gonfie vele ad opera della società ‘Consorzio Cite’ che nel giro di due settimane ha completamente migliorato la condizione ambientale delle due zone. Il sindaco Izzo, allo stesso tempo, avverte la cittadinanza, ed in particolare i turisti ‘mordi e fuggi’, di non gettare buste dell’immondizia dai finestrini delle auto quando arrivano a Baia Domizia visto che sono previste sanzioni pesantissime contro i trasgressori. Sono in corso controlli a tappeto da parte di carabinieri, vigili urbani, dipendenti del settore Ambientale del Comune ed amministratori volti a scongiurare episodi di inciviltà contro l’ambiente. “Invito tutti a mantenere un comportamento civile ed etico. Siamo nel terzo millennio ed è impensabile che ci siano ancora persone che gettano dai finestrini delle auto i sacchetti della spazzatura. Chi sarà beccato andrà incontro a sanzioni pesantissime- ha avvisato a muso duro il sindaco-. Ieri mattina mi sono recato a Baia Domizia a fare un giro di controllo. In mattinata vi erano pochissimi sacchetti dell’immondizia. Nel giro di tre ore sono aumentati a dismisura. Questo dimostra che nonostante gli operai stiano raccogliendo e si sta cercando di portare avanti anche il discorso della differenziata, ci sono comunque persone incivili che sversano senza regole. Si finisce poi con il dare la colpa a noi amministratori o alla società che non espleta bene il servizio”, ha concluso. L’amministrazione comunale ha affidato in maniera diretta il servizio di raccolta dei rifiuti alla società ‘Consorzio Cite’, che espleta lo stesso adempimento anche nella vicina città di Sessa Aurunca. Il primo cittadino infatti, ormai stanco delle continue inadempienze da parte del Consorzio Unico di Bacino, ha deciso di ‘tagliare i ponti’ e rescindere definitivamente il contratto. Se non fossero stati presi provvedimenti la situazione non sarebbe cambiata per l’inerzia del CUB di Caserta nonostante le numerose contestazioni e i ripetuti solleciti rivolti al Consorzio che purtroppo non riesce a garantire il corretto espletamento del servizio di raccolta e spazzamento.
Politica Cellole Riardo Teano Teano Pietravairano
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.