Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Nuovo Centrodestra, Mastroianni attacca: `Terra di lavoro non è un territorio di conquista`

29 / 11 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


“Caserta e provincia non sono ‘territorio di conquista’ per chi, da altre province o addirittura da altre regioni, ha come unico scopo quello di frenare il forte flusso di consenso per Nuovo Centrodestra”. E’ quanto afferma Salvatore Mastroianni, già coordinatore del Pdl di Santa Maria Capua Vetere e dirigente casertano del partito facente capo al vice premier Angelino Alfano. “Nuovo Centrodestra è divenuto nel casertano punto di riferimento di numerosi amministratori, dirigenti, militanti dell’area moderata per la sua capacità di aprirsi e di aggregare chi rappresenta il territorio e vuole valorizzarlo. Come detto, il nostro partito si muoverà per far crescere la nostra coalizione in sintonia con gli alleati, a cominciare da Forza Italia, ma non vorremmo che alla nostra lealtà si rispondesse in modo scorretto ‘tempestando’ di telefonate i nostri amici di Terra di Lavoro nel tentativo di distoglierli dal nostro progetto. E’ ovvio – conclude Mastroianni – che ciò sarebbe inutile oltre che offensivo per l’intelligenza dei tanti che credono in Nuovo Centrodestra”.
nuovo centrodestra santa maria capua vetere salvatore mastroianni dirigente dirigente terra di lavoro
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.