Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Spaccio al centro Caritas, arrestato un 36enne. E' gia' in carcere per aver ucciso un transessuale

14 / 07 / 2015

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Nei giorni scorsi, in Santa Maria Capua Vetere, carabinieri della locale Compagnia hanno dato esecuzione a ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, su conforme richiesta di questa Procura della Repubblica, nei confronti di Fidelis Ezeani, nigeriano di 36 anni, per il reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Le investigazioni, veloci e serrate, svolte dai Carabinieri della Stazione di Grazzanise, e coordinate da questa Procura, hanno consentito, agli inizi del mese di febbraio di raccogliere inoppugnabili elementi - anche grazie al riscontro fornito dall'escussione di quattro acquirenti - in relazione a numerose cessioni di sostanza avvenute nella prima quindicina del mese di febbraio di quest'anno, a Castel Volturno. La notizia ha particolare rilievo in quanto Ezeani e' già detenuto dal 13 febbraio scorso, in quanto ritenuto, in concorso con altro soggetto, responsabile della morte del transessuale brasiliano Marcio Henrique Barbosa Cruz, il cui cadavere era stato rinvenuto per strada a Castel Volturno, dove era stato "scaricato" proprio da Ezeani e dal suo complice, il 3 febbraio 2015. L'omicidio era avvenuto all'interno del mondo degli spacciatori e per fatti comunque legati alla droga. L'indagato, per tale gravissimo episodio, era stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto, emesso dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere ed eseguito a Trani, dove Ezeani era stato rintracciato a bordo di pullman di linea mentre era diretto al porto di Bari allo scopo di imbarcarsi e sottrarsi alle indagini in corso. Il provvedimento eseguito in questi giorni segue altri volti a disarticolare il fenomeno dello spaccio di sostanza stupefacenti sul litorale domitio e, in particolare, nella piazza di spaccio prossima ai locali del "centro Caritas".

grazzanise castel volturno spaccio di droga centro caritas omicidio transessuale
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.