Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

SLOT & CAMORRA | 200 anni di carcere per i 26 imputati. TUTTI I NOMI

15 / 02 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Ventisei condanne, per oltre due secoli di carcere, e due assoluzioni per il processo con rito abbreviato che si è celebrato oggi dinanzi al Gup di Napoli e relativo all'inchiesta Jackpot.

L'INCHIESTA - L'inchiesta aveva consentito di ricostruire gli affari della fazione "Schiavone-Venosa" del clan dei Casalesi soprattutto nel gioco on line e nell'imposizione di apparecchiature videopoker nella zona dell'agro aversano e di Napoli Nord.

LA SENTENZA - Il gup Marcopido ha condannato:

Giuseppe Verrone di Aversa a 14 anni; 

Giuliano Venosa di San Cipriano d'Aversa a 12 anni; 

Angelo D'Errico, di Frignano a 12 anni; 

Salvatore Cantiello, di Casal di Principe, a 8 anni; 

Anna Cerullo, di Casal di Principe, a 2 anni e 8 mesi; 

Giuseppe Bianchi, di Casal di Principe, a 6 anni; 

Silvana Venosa, di Santa Maria Capua Vetere, a 2 anni e 8 mesi; 

Dionigi Pacifico, di Casal di Principe, a 8 anni; 

Ettore Pacifico, di Napoli, a 2 anni e 8 mesi; 

Augusto Bianco, di Casal di Principe, a 8 anni; 

Anna Cammisa, di San Cipriano d'Aversa, a 2 anni e 8 mesi; 

Teresa Venosa, di San Cipriano d'Aversa, a 10 anni; 

Luigi Venosa, detto ' cocchiere, a 8 anni; 

Angelina Simonetti, di Casal di Principe, a 2 anni e 8 mesi; 

Salvatore Rossi, di Napoli, a 11 anni e 2 mesi; 

Angelo Mennillo, di Aversa, a 2 anni e 4 mesi; 

Gennaro D'Ambrosio, di Aversa, a 11 anni e 2 mesi; 

Massimiliano D'Ambrosio, di Casaluce, a 11 anni; 

Pasquale Picone, di Caserta, a 8 anni; 

Salvatore Frattoluso, di Aversa, a 10 anni ed 8 mesi; 

Raffaele Micillo, di Napoli, a 5 anni; 

Angelo Prece, di Acerra, a 10 anni; 

Mario Pinto, di Napoli, a 10 anni; 

Vittorio Pellegrino, di Aversa, a 10 anni; 

Massimo Venosa, di San Cipriano d'Aversa, a 10 anni; 

Antonio Simonetti, di Casal di Principe, a 2 anni e 8 mesi; 

Iuri La Manna, di Maddaloni, già collaboratore di giustizia, a 4 anni.

 

Assolti Antonio Cantiello di Caserta e figlio di Salvatore Cantiello, e Mario Bianchi, di Napoli. 

 

 

JACKPOT VENOSA SCHIAVONE SLOT ARRESTI CASALESI
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.