Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Ospedale sciolto per camorra, Sgambato: «Ora si restituisca il diritto alla salute»

22 / 04 / 2015

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


«Sull’ospedale di Caserta il Governo è andato nella direzione che tutti da tempo chiedevamo a gran voce per restituire a questa provincia la fiducia nella qualità dell’assistenza sanitaria, libera dalle pressioni indebite della criminalità, e orientata all’esclusivo diritto alla salute». Così Camilla Sgambato commenta la decisione dell’esecutivo nazionale di procedere allo scioglimento dell’azienda ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano. Una decisione che, sottolinea la deputata del Partito Democratico, «è frutto di un impegno corale in cui all’azione della magistratura si è affiancata una politica coraggiosa e rispetto a cui ha posto attenzione anche il responsabile nazionale Anticorruzione Raffaele Cantone. Tutto questo ci rinnova la speranza che le gravi disfunzioni mai risolte, e su cui più volte abbiamo acceso i riflettori, possano trovare presto risposta così da tornare ad una normalità per troppo tempo negata».

 

caserta ospedale sciolto camorra camilla sgambato diritto alla salute
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.