Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Pallavolo, la Volalto Caserta torna alla vittoria. Ma che fatica col Cisterna (3-1)

17 / 11 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Ci sono volute ben due ore e 26 minuti, ma alla fine a sorridere è la Volalto. La formazione di coach Monfreda supera l’Omia Volley 3-1 al termine di un match di rara intensità dove l’equilibrio, eccezion fatta per il terzo set, è stato il padrone assoluto. Del resto, si sapeva che questa sfida avrebbe riservato spettacolo. Talento ve ne era in abbondanza da entrambe le parti del campo, sano furore agonistico, pure. Cisterna ha fatto suo il primo set, poi Caserta ha tirato fuori gli artigli, rimontato le rivali ed in un fantastico sprint spalla a spalla ha tagliato il traguardo a braccia alzate. Era la gara della svolta, il match della ripartenza, la partita del riscatto. La Volalto ha risposto presente. Neppure lontana anni luce la squadra che sabato scorso scivolò a Roma. Contro il Cisterna si è visto l’animus pugnandi delle rosanero.  Ragazze concentrate. Ottimo impatto sul match, coinvolgimento offensivo e difensivo da parte di tutte, muro tornato ai soliti livelli ottimali. Spettacolare la gara della Ricciardi , ma anche quella di Armonia e Gagliardi.  Boteva decisiva nel quarto set. Bene anche del Vaglio quando ha sostituito Alfieri, e Paioletti in campo nel quarto e d ultimo set. Una vittoria, importante, quindi, per scacciare la rabbia della scorsa settimana e lavorare con rinnovato entusiasmo. Avanti così.
 
LA GARA. Sin dalle prime battute si capisce subito che tipo di match si andrà ad assistere. La Gimam Ags prova a scattare in avanti, ma ogni suo tentativo è bloccato dalle laziali. Kostadinova trova punti pesanti, ma anche Liguori e Dal Canto non sono da meno. Caserta piazza un mini break e va sul più 3(18-15). La reazione di Cisterna è immediata. Contro break di 3-9 e tre set point per la Omia. La Volalto li annulla tutti. Si va ad oltranza sino al 32-32. Qui le ospiti trovano i punti  decisivi. 32-34 dopo ben 57 minuti di gioco. Secondo set. Il secondo parziale è la fotografia del set precedente. Le squadre procedono a braccetto. Al prime time out tecnico il tabellone recita 8-7 Caserta. Tra le rosanero si distingue Michela Ricciardi. Con la leggerezza ed eleganza di una farfalla la rosanero si libra in aria per piazzare ripetute fast vincenti e consentire alle compagne di arrivare al secondo time out ancora avanti.(16-15). Cisterna sembra quei passisti scalatori che, però, non si staccano mai. Si arriva al 21-20 Volalto. Il muro campano funziona e ciò obbliga le lazali, oltre che a forzare la battuta per mettere subito in difficoltà l’attacco rosanero, anche a forzare la loro stessa fase offensiva.. Nonostante gli sforzi campani, però, l’equilibrio è cristallizzato. La Gimam Ags non può permettersi il lusso di cedere anche questo set, così si affida alle sue bocche da fuoco .Il set è rosanero. 25-23. Terzo set. Assolutamente senza storia i terzo set. Qui Cisterna sembra aver accusato il colpo per il ko del precedente parziale. La Volalto non alza il piede dall’acceleratore. Armonia, entrata al posto della Boteva,e Gagliardi in campo sin dal set precedente al posto della Torchia, sono grandi protagoniste in questa fase. La Gima vola. 8-6 prima, 16-12 poi. L’Omia non ha la forza di rientrare e le campane vincono il set. 25- 16  Quarto set. Bellissimo e combattuto anche il quarto ed ultimo parziale. Ritorna in campo la Boteva. Le pontine sono decise a portare la contesa al tie break. Cominciano benissimo 3-8 e poi  7-16. La Volalto  pare in leggero affanno, L’Omia corrre e non ha intenzione di voltarsi indietro. Al secondo time out tecnico si è sul 15-22. Entra la Piaoletti. Si sente profumo di tie break. Caserta non ha alcuna intenzione di giocarlo. Boteva e la Kostadinova prendono a pallate la difesa avversaria. Il muro diventa una diga. Cisterna deve forzare parecchio, ma non sempre riesce nell’intento grazie anche all’ottima ricezione di Barone. Comincia una esaltante  rimonta che riporta prima la Volalto sulle riavali, poi a sorpassarle di slancio e ad andare a vincere set ed incontro. 26-24.
 
GIMAM AGS VOLALTO CASERTA – OMIA VOLLEY 88 CISTERNA 3-1
(32-34; 26-24; 25-16;27-25)
GIMAM AGS VOLALTO: Kostadinova 19 , Armomia 8,Torchia 1, del Vaglio, Babbi 12, Speranza , Alfieri, Barone(l) Paioletti 122-15, Ricciardi 13, Gaglairdi 9 fast, Boteva 13. All. Monfreda. Vic Guerra.
OMIA VOLLEY: Negri, Dal Canto 23, Scognamiglio l, orsi 8, swiderek 3, liguori 13, guidozzi 8, Bertiglia 14. All. Droghei
pallavolo volalto caserta cisterna cisterna tabellino cronaca
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.