Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Pallavolo, parte l`operazione play-off della Volalto Caserta a Scandicci

10 / 05 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Si va a sciacquar i panni in Arno. L’operazione play off  va a cominciare. Come dentro un film, tra luci, riflettori accesi e fan plaudenti, la Volalto percorre il suo red carpet a testa alta, sorridente pronta a godersi centimetro per centimetro questa sua splendida avventura. La squadra è partita in torpedone alla volta della ridente città toscana nella tarda mattinata di venerdì. Sistemazione in hotel e sabato mattina allenamento nel palazzetto dello sport di Scandicci giusto per prendere confidenza con l’arena. Riposo in albergo, un po’ di relax e alle 21:15 si va a cominciare. “Siamo già contenti di essere arrivati sino a qui – afferma coach Massimo Monfreda – il compito ora si fa ancora più arduo, ma di certo non facciamo questi play off per mero spirito sportivo. Consci delle difficoltà  che ci attendono proveremo ad arrivare il più in alto possibile e se non dovessimo riuscirci è perché avremo trovato qualche squadra più brava di noi”. La serie prevede gara uno sabato sera a Scandicci, gara due a Caserta mercoledì 15 alle 20:30. Eventuale bella, ancora a Scandicci sabato 18 maggio sempre alle 21:15. Chi passa il turno sfida in semifinale la vincente tra Arzano e CS San Michele Firenze. “ Per ora pensiamo a questa gara uno – afferma, invece, Federica Barone – in noi albergano due sentimenti in questo momento. Curiosità di andare a scoprire avversarie mai affrontate prima, ma anche voglia, tanta voglia di scaricare in campo adrenalina ed entusiasmo che regnano in ognuna di noi”. Previsione il forte libero non vuole farne. Meglio andare avanti a piccoli, ma decisi passi. Del resto quella toscana è formazione di ottimo livello, dal passato importante, ma anche da un presente decisamente interessante. “Ci dicono che Scandicci sia una delle più forti del lotto delle partecipanti, ma conti alla mano non credo noi siamo da meno. Conterà molto la grinta, l’approccio mentale e poi noi abbiamo Boteva capace di fare nettamente la differenza a queste latitudini. Siamo ai play off, spesso in queste sfide il fattore tecnico salta e diventa decisivo quello emozionale. Su questo piano non temiamo confronto con nessuno”. L’Invincibile Armada rosanero ha superato le sue colonne d’Ercole e veleggia sicura per mari ancora sconosciuti. Le virtù e conoscenze seguite dalle coderine si chiamano: successo, gloria sportiva, coronamento di un sogno inconfessabile. Ci riusciranno? Chi può dirlo. Per adesso godiamoci il film.
pallavolo scandicci volalto caserta caserta gara
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.