Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Pallavolo. L'Exton Aversa sconfitta a Montecchio (3-0). Mercoledì gara3 dei playoff

31 / 05 / 2015

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Sarà gara 3 delle semifinali dei play-off a decidere il destino della Exton Volleyball Aversa, sconfitta 3-1 (22-25; 25-23; 25-19; 25-19) in gara 2 in casa del Sol Lucernari Montecchio. L'accesso alla finalissima dei play-off validi per l'accesso in A2 si deciderà, dunque, al PalaJacazzi il prossimo 3 giugno, alle ore 20.30. In terra normanna, dove tutto ha avuto inizio e dove Di Santi e compagni vogliono vincere per recuperare immediatamente lo stop rimediato in Veneto in gara 2. Il match inizia inevitabilmente con i padroni di casa che tentano di dettare i tempi del gioco per mettere in difficoltà la squadra Draganov che scivola sotto 4-1. La reazione è immediata con Montò che riduce a due le distanze (5-3). Come all'andata, la sfortuna si accanisce sulla Exton Aversa, già priva di Enrico Libraro infortunatosi mercoledì. Scialò accusa un dolore al braccio ed è costretto ad uscire, al suo posto Di Santi che entra subito in partita. Ad accorciare ancora ci pensa Falanga a muro che consente al sestetto caro al presidente Di Meo di ritrovarsi sul 5-5 e prendere il largo 7-8 con una schiacciata out del Sol Lucernari Montecchio. Il sorpasso normanno costa caro ai padroni di casa che vanno in difficoltà su Giacobelli e poi affondano sotto i colpi di Rispoli che con una grande battuta realizza il 12-15. A siglare il punto del 12-16 è il capitano che mette la sua zampata sul match. Il vantaggio accumulato consente a Di Santi e compagni di essere mentalmente più tranquilli e giocare come sanno. Sulle ali della rimonta e dell'entusiasmo, infatti, i verdeblù sfilano sul 17-20 ancora con Rispoli ed allungano 19-22. Tutto sembra andare per il meglio ma il sestetto di Baraldo rinviene sul 21-22 costringendo Draganov a chiamare time-out discrezionale al rientro del quale in campo c'è una sola squadra: la Exton Aversa che chiude il set 22-25 con un muro di Antonio Libraro.  L'inizio del secondo set è simile al primo con la differenza che i padroni di casa riescono a mantenere il vantaggio fino al primo time – out tecnico 8-6. Due lunghezze che non spaventano affatto gli atleti normanni che giocano di classe con il tocco d'astuzia di Libraro e la pipe di Montò per l'8-8. Come un elastico, il match vede il tentativo di fuga dei padroni di casa che trovano in Di Santi un avversario determinato che tiene il sestetto aversano sempre in scia con il 14 pari. La Exton Aversa non può farsi sfuggire l'occasione di riportarsi in quota e lo fa ancora con Rispoli (14-15) dopo il cui punto viene fischiata la doppia che assegna il secondo tecnico 14-16 ai normanni. Nessuna delle due squadre in campo vuol mollare il sogno di qualificarsi alla finale. Il Sol Lucernari Montecchio, infatti, riesce a tornare avanti sul 18-16 tentando di mantenere il vantaggio vanificato subito dagli uomini del presidente Di Meo sul 22-22. E' parità, però, solo temporanea. Il fattore campo incide sulla prestazione della squadra di coach Baraldo che trova lo sprint finale per il 25-23 che vale l'1-1. L'aver vinto gara 1 e poter essere ad un passo dalla finalissima che varrebbe la A2 spinge la Exton Volleyball Aversa a reagire con veemenza nel terzo set portandosi in pochi minuti 1-4 con Rispoli. Falanga stoppa immediatamente il tentativo vicentino di avvicinarsi sul 5-7 e poi tocca ancora al numero quindici normanno che realizza il 6-8. Le due distanze diventano sempre più preziose grazie alla parallela di Di Santi (11-13) che non mette al sicuro, però, la squadra di Draganov che si fa riprendere sul 13-13 e superare di una lunghezza che resta tale per i padroni di casa anche al secondo tecnico 16-15. L'infortunio di Scialò, la pressione del Sol Lucernari Montecchio ed un gioco che non riesce ad essere concreto creano problemi agli atleti normanni che rischiano di affondare sul 20-16, ritornano con due muri consecutivi di Giacobelli sul 20-18 ma non riescono a far paura ai padroni di casa che conquistano un vantaggio solo da gestire per chiudere anche il terzo set 25-19 e portarsi sul 2-1. Dopo il terzo set sul parquet c'è solo il sestetto ospitante che approfitta del cedimento totale della Exton Volleyball Aversa che lascia campo addirittura 8-2 al primo tecnico. Di Santi e compagni provano un timido tentativo di recupero (14-7) ma le distanze sembrano ormai incolmabili al secondo time-out tecnico 16-8. Draganov prova a giocare ogni arma a sua disposizione per recuperare, arrivando fino al 24-19, ma non riesce nell'impresa. Tutto è rimandato a gara 3. Il Sol Lucernari Montecchio vince 3-0 sulla Exton Volleyball Aversa che ora ha già testa a mercoledì prossimo, al PalaJacazzi, dove venderà cara la pelle per conquistare la tanto agognata finalissima dei play-off.

pallavolo aversa montecchio 3-0 gara2 playoff
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.