Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

OMICIDIO QUADRANO | Arrestati mandanti ed esecutori del clan dei casalesi

05 / 04 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Nella mattinata odierna, in Parma, Sassari e l’Aquila, militari della Compagnia di Casal di Principe (CE) hanno dato esecuzione ad una misura cautelare, emessa dal GIP presso il Tribunale di Napoli, su richiesta della locale D.D.A., nei confronti di persone (tutte già detenute) ritenute responsabili, a vario titolo, omicidio, detenzione e porto abusivo di arma comune da sparo aggravati dal metodo mafioso e commessi al fine di agevolare il clan dei casalesi

L’indagine, avviata nell’anno 2017, ha consentito di:

-         far luce  sull’efferato omicidio di Quadrano Giuseppe, cl. 53, postino, cugino dell’omonimo collaboratore di giustizia, avvenuto il 7 luglio 1996;

-         ricondurre le motivazioni dell’azione delittuosa alla volontà del clan dei casalesi - fazione SCHIAVONE di impedire la proliferazione di nuovi collaboratori di giustizia;

-         attribuire il ruolo di mandante dell’omicidio a Francesco SCHIAVONE, detto “Sandokan” ed a Francesco SCHIAVONE detto “cicciariello”.    

-         all’esecuzione dell’omicidio prese parte, tra gli altri, anche Panaro Sebastiano, cl. 69. Quest’ultimo nella circostanza, alla guida di una Fiat Punto, condusse il commando in via Acquaro di San Cipriano d’Aversa (Ce), davanti al bar “orientale”, dove furono esplosi complessivi 12 colpi cal. 9x21 all’indirizzo della vittima, cagionandone la morte.

Quadrano Giuseppe francesco schiavone sandoka clan casalesi
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.