Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

ESTORSIONE ALLA FESTA DE CROCIFISSO | Condannati i due imputati

01 / 02 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Condannati in Appello Paride Bizzarro e Saverio Mancino. I due erano imputati nel processo per tentata estorsione alla festa del Crocifisso di Marcianise. I giudici di secondo grado hanno inflitto una pena di 2 anni di reclusione a Bizzarro e un anno e 5 mesi a Mancino, oltre a una multa rispettivamente di 1600 e 1400 euro.

Stando alle accuse della procura, i due hanno chiesto del denaro a titolare di una bancarella della festa, un commerciante di Casandrino, nel settembre del 2016. Una segnalazione immediata arrivò ai vigili urbani che, giunti sul posto, ebbero una colluttazione con Mancino e Bizzarro.

Gli agenti riuscirono a bloccare Mancino sul posto, mentre il complice fu arrestato poche ore più tardi in via Santa Maria delle Grazie, dove Bizzarro aveva fermato la sua auto. Al suo interno venne trovato anche un coltello, poi sequestrato. In primo grado Mancino era stato condannato a 2 anni e 2 mesi.

 

marcianise festa crocifisso Paride Bizzarro Saverio Mancino
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.