Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

COLPI DI PISTOLA IN PIENO CENTRO | Cliente perde la causa insegue l' avvocato e lo spara. ECCO DI CHI SI TRATTA

26 / 05 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


AGGIORNAMENTO ORE 08:00 - Si tratta di Pasquale Lettiero, residente a Macerata, il folle che si è recato presso lo studio legale che ospita gli avvocati Andrea Oliver, Salvatore Castiello e Antimo Rondello, quest'ultimo presidente del consiglio comunale di Marcianise, armato di una pistola che sembrerebbe dai primi rilievi caricata a salve ed ha esploso diversi colpi. L'esponente del Pd non era il destinatario delle ire del pregiudicato, ma era presente al momento dell'irruzione: è rimasto sotto choc per diversi minuti, rifugiandosi nel bar sotto lo studio. Il destinatario delle ire del malitenzionato era Salvatore Castiello, di Capodrise, che per fortuna non è rimasto ferito: gli agenti hanno abbandonato l'area da diversi minuti e pare non siano stati repertati bossoli. Sul posto sono intervenuti per bloccare Lettiero, già conosciuto per fatti analoghi, i carabinieri della locale Compagnia.

AGGIORNAMENTO ORE 21:45 - L' autore degli spari avvenuti alle 19 nel palazzo che ospita lo studio legale, è un pregiudicato di Marcianise.  L'uomo è stato fermato dalla polizia di Marcianise e si trova in commissariato. Stando a quanto ricostruito dalle forze dell'ordine il pregiudicato aveva fatto irruzione nello studio: era armato e ha minacciato uno dei legali dello studio, originario di Portico. L'uomo ha esploso al suo indirizzo alcuni colpi di arma da fuoco, ma per fortuna non è riuscito a centrare il penalista. Il professionista si è dato alla fuga ma è stato rincorso dal pregiudicato: dopo alcuni concitati momenti i poliziotti lo hanno fermato.

 

PRIMO LANCIO ORE 19:30 - Paura e grande concitazionequesta sera tra Marcianise e Capodrise. Poco dopo le 19 sono stati uditi spari provenienti da un palazzo di viale Europa. Al momento non ci sono notizie di feriti ma l'area è completamente non accessebile per la presenza di carabinieri e polizia.

Sul posto ci sono gli uomini della scientifica che stanno analizzando i bossoli. Serata di paura: spari in un palazzo
Stando ad una prima ricostruzione, l'uomo avrebbe esploso alcuni colpi di pistola (poi fortunatamente rilevatisi a salve) dopo aver manifestato tutta la propria rabbia per una causa persa da parte di uno dei legali dello studio.

I colpi sono stati uditi dagli altri residenti del palazzo: dopo pochi minuti in zona sono giunte immediatamente le volanti del commissariato di polizia che avrebbero anche fermato l'uomo. Al momento ci sono ancora alcuni agenti nello studio legale. Le indagini vengono seguite dagli agenti del Commissariato di Marcianise.

 

 

Andrea Oliver Salvatore Castiello Antimo Rondello
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.