Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

ADDIO PASQUALE | Liberata la salma, è tornato nella sua città per l' ultimo saluto

18 / 04 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Oggi l’ultimo saluto a Pasquale Vassallo, l’operaio 38enne che ha perso la vita in via Boscariello a Gricignano di Aversa nella giornata di domenica. Dopo l’esame autoptico la salma di Vassallo è tornata a Cesa e oggi pomeriggio alle 15, nella chiesa di San Cesario, i familiari ed amici hanno potuto salutarlo per l’ultimo volta. Dopo i funerali il corteo si è spostato al cimitero di Cesa per l’addio.

L' INCIDENTE - Tornava da Gaeta dove aveva accompagnato un amico a “benedire” la nuova moto Pasquale Vassallo, vittima di un tragico incidente stradale in provincia di Caserta. Il drammatico sinistro nella tarda mattinata di ieri, domenica 15 aprile, in via Boscariello, a due passi dalla base Nato di Gricignano di Aversa. 

Nei giorni scorsi Pasquale, marito e padre di un bambino di 4 anni e una vita dedicata alla passione dei motori, si era complimentato con un amico per l’acquisto di una motocicletta e gli aveva fatto una promessa: “Andremo a benedirla a Gaeta”. Ieri mattina insieme erano usciti di casa con moto e casco ed avevano percorso i chilometri che dividono l’agro aversano dalla città del Golfo.

Ad ora di pranzo stavano tornando a casa ma dopo tanti chilometri percorsi in moto, quei pochissimi che mancavano per poter pranzare con la famiglia gli sono stati fatali. Appena lasciato l’Asse mediano Pasquale Vassallo si è schiantato contro due vetture, una Mercedes e una Bmw.

La dinamica del drammatico incidente sono ora al vaglio dei carabinieri.

Pasquale Vassallo incidente
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.