Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

DOMENICA DI SANGUE | Tragico incidente, muore a 36anni. Aveva accompagnato l'amico a 'benedire' la moto

15 / 04 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Tragico incidente alla periferia di Gricignano dove un giovane di Cesa, Pasquale Vassallo, 38 anni, è morto in via Boscariello, nelle vicinanze dello svincolo della statale e della cittadella americana Us Navy. Ancora incerta la dinamica: Vassallo, in sella alla sua motocicletta, si è scontrato con una Bmw con a bordo una coppia di stranieri di origine filippina.

Inutili i soccorsi dei sanitari del 118 e dei Vigili del Fuoco che si sono ritrovati dinanzi ad una scena raccapricciante. Il corpo del giovane era rimasto, infatti, bloccato sotto le ruote dell’autovettura.

Una vita dedicata alla passione dei motori. Quella motocicletta che “era la sua migliore amica” è stata anche l’ultima a vederlo sorridente prima dello schianto che gli ha negato di poter riabbracciare la moglie e il figlio di 4 anni.

Nei giorni scorsi si era congratulato con un amico e gli aveva fatto una promessa: “Andremo a benedirla a Gaeta”. Stamattina insieme sono usciti di casa con moto e casco ed hanno percorso i chilometri che dividono l’agro aversano dalla località turistica del basso Lazio.

Sposato, con un figlio, Vassallo era molto conosciuto a Cesa per la sua passione per le motociclette. Un altro dramma, un’altra vita spezzata sull’asfalto, mentre proprio Gricignano si prepara alle esequie del 39enne Giuseppe Fiorillo, altro cultore della due ruote, morto due giorni fa, dopo circa un mese di ricovero in ospedale, a seguito di un incidente a Teano, sulla statale Casilina. Un tragico destino che lega i due trentenni: Vassallo e Fiorillo, infatti, erano amici e spesso viaggiavano insieme in moto in occasione di raduni organizzati dai motoclub.

 

Pasquale Vassallo giusepe fiorillo morto moto
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.