Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Pd, assalto alle tessere online: 800 iscritti, casi limite a Maddaloni, Marcianise e Sessa

22 / 03 / 2017

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La guerra per il tesseramento all’interno del Partito democratico di Caserta non è ancora finita. La commissione provnciale presieduta da Cira Napoletano si è ritrovata, infatti, una nuova grana tra le mani relativamente alla documentazione relativa al tesseramento online che, dopo aver passato il vaglio del controllo nazionale, è stata inviata alle federazioni provinciali per una nuova verifica. Ed in provincia di Caserta sembra i democrat vadano fortissimi col tesseramento online. 

In casa Pd Caserta, infatti, risultano tesserati tramite il sito oltre 800 persone, circa il 10% della platea totale visto che le tessere raccolte nei circoli sono circa 7500. Numeri enormi che hanno fatto sorgere più di qualche domanda ai membri della commissione e che spiegano anche alcuni malumori che ci sono all’interno dei vari circoli del Pd sparsi per la provincia di Terra di Lavoro. 

Alcuni dati, poi, fanno sorgere più di qualche dubbio su manovre oscure che sono state messe in atto per conquistare posizioni di maggioranza. Perché se si pensa che a Caserta città si sono iscritte on line 16 persone, allora lasciano pensare i 19 iscritti di San Marco Evangelista (dove c’è il sindaco Gabriele Cicala, vicino alle posizioni del consigliere regionale Gennaro Oliviero), i 32 di San Felice a Cancello, i 21 di Villa Literno (dove il Pd è rappresentato dal sindaco Nicola Tamburrino) ed i 25 di San Cipriano d’Aversa. Sembrano quasi passare sotto traccia, visti i numeri, i 28 iscritti di Santa Maria Capua Vetere (la città della deputata Camilla Sgambato) ed i 36 di Aversa (terra di Stefano Graziano e Nicola Caputo), mentre ci sono dei casi limite che aprono più di un ragionamento. Stiamo parlando di Sessa Aurunca, Maddaloni e Marcianise. Nella città del litorale domizio, feudo storico di Gennaro Oliviero, risultano essersi iscritti on line ben 62 persone; a Maddaloni, dove la situazione sulla scelta del candidato sindaco è ancora in evoluzione nonostante le Primarie svolte, hanno aderito tramite il sito 116 persone; a Marcianise si è raggiunto addirittura il numero monstre di 212 tessere (con tutte le conseguenze del caso).

Numeri che, naturalmente, snaturano tutte le posizioni che, si pensava, fossero state ‘congelate’ col tesseramento nei circoli cittadini e che potrebbero aprire scenari diversi e che fanno intendere come la battaglia in atto tra le aree che fanno capo a Franco Mirabelli, Stefano Graziano, Carlo Marino, Gennaro Oliviero e Nicola Caputo sia ancora ben lontana dall’essere concluso (stante anche il ricorso su Marcianise e l’indagine aperta per il Capoluogo).

partito democratico caserta tessere on line maddaloni marcianise sessa aurunca
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it