Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

PD Raffaella Zagaria sposa la linea della Capacchione sull’Asi: ‘Recuperare la dignità, serve un cambio di passo’

17 / 12 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


“Il fare di questi giorni ha esposto il Partito Democratico Provinciale su un piano politico che francamente non meritavano tutti gli iscritti, i militanti, gli elettori di questa Provincia”. Si esprime così Raffaella Zagaria, dirigente provinciale del Pd, tra le prime firmatarie del documento della Segreteria di rottura rispetto alle scelte intraprese sulle nomine del Cda Asi. “Avevamo la necessità di definire un percorso di sviluppo per la nostra terra – continua la Zagaria - per il futuro dei nostri figli e si è dato maggior peso al corporativismo rispetto allo sviluppo produttivo nella sua sostanza e al rafforzamento della democrazia. Corporativismo che ha già dimostrato, più volte, di rappresentare il fallimento gestionale degli interessi di questo territorio. Noi dal canto nostro, abbiamo cercato in questi giorni di fare in modo che si ritornasse sul percorso giusto, sul percorso che merita realmente questo Partito e questa provincia, un percorso di eticità, legittimità, legalità, trasparenza; non siamo purtroppo riusciti fino ad oggi nel nostro intento. Troppo spesso, come in questo caso, è mancata, una strategia politica di condivisione e troppo spesso le decisioni, molte delle quali si sono poi rivelate sbagliate, sono state prese senza tener conto del parere di tutti quanti.  Ora è troppo semplicistico prendere le distanze da ciò che è stato, come a voler chiudere la stalla dopo che i buoi siano fuggiti; occorre una riflessione profonda, va preso atto degli accadimenti, vanno tratte le conseguenze politiche e l’Assemblea di sabato pomeriggio permetterà di andare proprio in questo senso. Oggi ancora di più, vi è la necessità incombente di sgomberare il campo da tutti quei convincimenti che ci hanno portato a pensare che così è sempre stato e non potrà essere diversamente. Confermo pertanto ribadendo, come abbiamo già fatto in questi giorni e stanno facendo in queste ore nostri autorevoli rappresentanti istituzionali, la mia posizione concernente la mia più forte avversione e il mio più totale disconoscimento rispetto a quanto accaduto”.

caserta pd raffaella zagaria asi nomine rosaria capacchione
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.