Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Pdl, Giuliano non molla. E si pensa ad un tutor napoletano. Cena a Capua con Landolfi, Polverino e Sagliocco

03 / 06 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La discussione sul futuro del Pdl in provincia di Caserta ricomincerà ufficialmente domani, ma intanto, anche nel silenzio ufficiale, si continua a trattare sotto banco. Il coordinatore provinciale Pasquale Giuliano, nonostante le pressioni, non ha alcuna intenzione di dimettersi ed ha deciso di attendere la riunione di giovedì col commissario regionale Nitto Palma per decidere sul proprio futuro. E del caso Pdl si è parlato anche venerdì sera a Capua, durante una cena alla quale hanno partecipato Angelo Polverino, Mario Landolfi, Giuseppe Sagliocco e Michelino Izzo, dirigente dell’ospedale civile di Caserta, da sempre molto vicino a Nicola Cosentino. L’ipotesi che sta prendendo quota in queste ore è che a Caserta possa essere inviato un commissario ‘non casertano’. L’altra soluzione sarebbe quella di mettere a capo del partito Mario Landolfi, ma potrebbe non essere vista di ‘buon occhio’ dagli ex Forza Italia
Caserta Capua Economia Politica Politica Santa Maria a Vico
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.