Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Pdl in crisi, il deputato casertano Bocchino attacca: "Colpa di Berlusconi che fa stare gente come Cosentino in Parlamento..."

28 / 09 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


''Gli scandali che stanno emergendo sono vergognosi e dimostrano che e' la cattiva politica ad alimentare l'antipolitica. Noi dobbiamo rispondere offrendo una politica sana, buona. Gli elettori devono distinguere tra gente come Fiorito e gente come tanti di noi che fa la politica con grande passione e grande onesta'. Che poi potesse finire cosi' noi, ahime', l'avevamo previsto, perche' dicemmo a Berlusconi che senza una stretta sulla legalita' e sulla questione morale il Pdl avrebbe fatto questa fine. Lui preferi' cacciare Fini, me ed altri e tenersi Fiorito e la Minetti e oggi paga le conseguenze di questa scelta''. Cosi' Italo Bocchino, vicepresidente di Fli, intervistato da Rtl 102.5. Il centrodestra, dice il deputato casertano Bocchino, ''in tutto il mondo ha tre valori fondamentali che sono Nazione, Merito e Legalita'. Noi abbiamo rotto su questi tre valori, Berlusconi ha infangato il valore della Nazione con un'alleanza con la Lega Nord che negli ultimi tempi aveva colpito l'unita' e l'identita' nazionale. Ha sicuramente tradito il valore della meritocrazia facendo scelte come quelle di portare in consiglio regionale la Minetti o il suo fisioterapista, e ha tradito anche il tema della Legalita' permettendo a gente come Cosentino o altri di stare in Parlamento al Governo o Romano, addirittura, di fare il Ministro nonostante fosse indagato per mafia''.
Caserta Politica Casal di Principe Casapesenna Casapesenna Cesa
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.