Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Pdl, la guerra è vera. Coronella si dimette da vice coordinatore ed attacca Giuliano

01 / 06 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Ed ora è guerra vera. Gennaro Coronella, numero due del Popolo della Libertà in provincia di Caserta, si è dimesso dall'incarico. Una decisione che segue le polemiche accese di questi giorni che stanno logorando il partito. Prima la lotta per il congresso provinciale, con Coronella ed il coordinatore Pasquale Giuliano che sono stati messi nel 'mirino' del gruppo dei sindaci capeggiati da Carmine Antropoli di Capua e dal deputato Enzo D'Anna che invocavano il cambiamento. Poi la bufera della sanità, con la mossa di Paolo Romano che ha avviato una guerra contro il direttore generale dell'Asl, Paolo Menduni, che fa riferimento al consigliere regionale Angelo Polverino (suo collega di partito). Nella lettera inviata anche a Nitto Palma ed Alfano si legge: “Ho ritenuto ormai improcrastinabile tale decisione alla luce dei segnali di scollamento che da tempo si registrano sul territorio e di fronte ai quali non ha brillato per presenza o per iniziativa il Coordinamento Provinciale, come del resto dimostrano anche le dichiarazioni del sen. Giuliano pubblicate oggi dalla stampa casertana in merito all'improvvida, recente iniziativa assunta dall'on. Paolo Romano. Nel corso di questi mesi, sono stati molteplici i campanelli d'allarme e le prese di posizione, cito per tutte quella dell'on. D'Anna, che segnalano la necessità di un profondo cambiamento in grado di assecondare le spinte del territorio. Spero con questo mio gesto di poterlo favorire”.
Caserta Politica Sport S.M.C.V S.M.C.V Santa Maria a Vico
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.