Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

La giunta ha conferito a padre Antonio Ridolfi la cittadinanza onoraria

28 / 08 / 2016

|

Carla Caputo

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La Giunta comunale di Piedimonte Matese ha deliberato di conferire a fra Antonio Ridolfi la cittadinanza onoraria. Una decisione motivata dall’impegno e la dedizione con cui il francescano ha svolto il suo ministero in città, prima come maestro del noviziato interprovinciale poi come guardiano del convento di Santa Maria Occorrevole. La delibera della giunta guidata dal sindaco Vincenzo Cappello ha sottolineato quanto padre Antonio, nel corso di 11 anni, abbia inciso fortemente sul tessuto sociale del territorio. Ma ha ricordato anche il suo impegno presso la comunità dei Salesiani dove ha promosso numerose occasioni di aggregazione e socializzazione. La Giunta ha voluto così farsi interprete del sentimento di gratitudine della città conferendogli questo riconoscimento in una cerimonia che si terrà oggi nel convento di Sorrento. A tal proposito Cappello afferma: “In più di un decennio trascorso nel nostro territorio, ha saputo farsi amare diventando uno di noi. L’idea di conferirgli la cittadinanza onoraria è partita dal basso e come rappresentanti della città abbiamo deciso di accoglierla. Un’iniziativa che manifesta la vicinanza e la riconoscenza di Piedimonte verso padre Antonio, in particolar modo per l’opera che ha portato avanti nei Salesiani in questi anni, lasciando un ottimo ricordo in tante persone della città e dei centri vicini”.

piedimonte matese giuinta cittadinanza onoraria vincenzo cappello
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.