Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Sesso con 2 sorelle davanti ad una bambina. Le intercettazioni shock dei poliziotti arrestati

10 / 10 / 2015

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Notti di sesso con due sorelle italiane di 25 e 27 anni. E' quanto emerge dagli atti dell'indagine sui poliziotti infedeli arrestati giovedì. Sono in particolare Nunzio Carmarca e Domenico Petrillo a cercare le due sorelle, italiane e residenti a Marcianise, ed i due non si fanno scrupoli di approfittare delle due ragazze nonostante loro avessero con sé una bambina. Per i due poliziotti il fatto che vi sia un minorenne non sembra essere assolutamente un problema, come si evince dall'intercettazione ambientale del 17 febbraio 2014, quando i due colleghi alle ore 22,37 prendono contatto con le due sorelle. "Il bambino sta dormendo" chiede Petrillo. "Speriamo che si è addormentato il bambino - risponde Camarca-. Tanto a quest'ora neanche fa freddo". Quando arrivano sul posto Camarca dice di aver visto il bambino e Petrilllo dice che non gli frega un cazzo e lo devono far addormentare. Dopo aver consumato il rapporto sessuale, i due poliziotti commentano proprio la presenza della bambina. E Petrillo afferma: "La creatura non si sta. La tiene troppo in terra quella creatura. Hai visto come la tiene quella creatura? Ma può mai essere che il marito non si accorge di niente?". In altre intercettazioni emerge poi come anche Alessandro Albano avrebbe partecipato a questi incontri che si sarebbero svolti anche in commissariato, così come confermato dalle due sorelle che sono state poi ascoltate dagli inquirenti confermando gli incontri sessuali.

marcianise poliziotti arrestati sesso bambina caserta
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.