Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

PONTE CHIUSO | C'è il pericolo di un suo improvviso crollo: il sindaco emette l' ordinanza

06 / 04 / 2019

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


“Il ponte va abbattuto e ricostruito“. E’ questo il responso sul viadotto di Lago Patria dopo le analisi dei tecnici. Secondo quanto riporta il mattino, il sindaco di Castel Volturno Dimitri Russo ha spiegato che “è quasi impossibile che la struttura possa essere messa in sicurezza e ristrutturata. Purtroppo il viadotto va completamente abbattuto e ricostruito. Occorreranno almeno quattro milioni di euro per i lavori e alcuni anni di tempo per riavere il ponte”.

Le condizioni strutturali sarebbero dunque disastrose al punto tale che non può essere più recuperato. Saranno eseguite indagini più accurate nei prossimi giorni, ma appare quasi impossibile che la struttura possa essere messa in sicurezza e ristrutturata. 

Intanto che tecnici e politici capiscano cosa fare, il ponte sarà chiuso in entrambi i sensi di marcia. Questo creerà non pochi disagi alla circolazione stradale visto che il viadotto è l’unico collegamento tra le province di Napoli e Caserta e strade alternative nelle vicinanze non ce ne sono. L’ordinanza di chiusura è stata firmata ieri dal sindaco di Castel Volturno Dimitri Russo e non lascia margini di manovra: “Il sindaco ordina l’immediata chiusura del viadotto sul canale d’acqua nel Lago Patria la chilometro 43 della via Domiziana e il divieto di transito per ogni categoria di veicoli e pedoni”.

Questo provvedimento potrebbe provocare ulteriori disagi soprattutto nel weekend per raggiungere i lidi tra Giugliano e Castel Volturno. Già normalmente il traffico in zona è critico e con l’avvicinarci della bella stagione, la chiusura del ponte potrebbe rivelarsi un enorme disagio.

 

crollo ponte castel volturno
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.