Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Sindacato contro sindaco per il cantiere rifiuti: annunciato un sit-it di protesta

28 / 06 / 2016

|

Valentina Martinisi

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La Flaica Cub replica alle affermazioni della sindaco Esperti sulla situazione dei dipendenti del cantiere dei rifiuti di Pontelatone. “Apprendiamo sdegnati le affermazioni rese dal sindaco di Pontelatone la dott.ssa A. Esperti apparse stamane sui quotidiani, in quanto avevamo richiesto un intervento per interrompere le pressioni esercitate da qualche amministratore del Comune nei confronti dei dipendenti, che reclamano il mancato pagamento dello stipendio. Pur comprendendo le motivazioni che hanno indotto il sindaco a dichiarazioni di difesa della propria amministrazione, non possiamo esimerci dal giudizio negativo per un evidente atteggiamento distaccato dalla realtà, poiché i problemi che insistono sul cantiere rsu di Pontelatone da diversi anni sono tanti e gli operatori ecologici, assistiti dalla Flaica CUB, con grande senso del dovere vogliono risolverli. La nostra attività sindacale è indirizzata unicamente al rispetto delle regole base quali: ricevere puntualmente il pagamento degli stipendi; avere a disposizione un cantiere idoneo, nel quale sia possibile cambiarsi d’abito, lavarsi, dissetarsi, ecc..; operare con mezzi idonei e adeguati; ecc… Regole che sembrano divenute pretese per qualche azienda o amministratore comunale, ma che per noi rappresentano l’unica ragione per cui mettersi in gioco mettendoci la faccia SEMPRE. Pertanto l’assemblea indetta nell’odierna giornata dalle ore 10.00 alle ore 12.00 è servita per fare il punto della situazione, concordando l’indizione di una seconda assemblea, con sit-in presso la piazza del Municipio, da tenersi sabato 2 luglio dalle ore 12.00 alle ore 13.00”.

pontelatone cantiere rifiuti sindacato contro sindaco
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.