Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Prima la violenta, poi la perseguita e tenta di estorcerle soldi: arrestato

15 / 10 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


I Carabinieri della locale Stazione, al termine di un’attività investigativa coordinata dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere, hanno tratto in arresto un egiziano 42enne ritenuto responsabile di “violenza sessuale, stalking e tentata estorsione” ai danni di una donna 45enne. La vittima, una donna di 45 anni originaria dell’Est Europa, dopo essere arrivata in Italia lo scorso anno in cerca di un lavoro, è stata ospitata proprio dal suo “persecutore”, S.K., cittadino egiziano di 42 anni. L’uomo, infatuato dalla donna, ha iniziato a importunarla per avere una relazione sentimentale, ricevendo in cambio continui rifiuti. Verso la fine dello scorso anno le avances sono diventate più insistenti e lo “stalker”, con violenza fisica, ha costretto la vittima ad avere rapporti con lui, iniziando poi a minacciarla, anche telefonicamente, e a pedinarla nonostante la donna avesse cambiato casa per scappare via dall’aggressore, arrivando addirittura a pretendere da lei denaro per interrompere le molestie. La vittima, nei mesi scorsi, ha trovato la forza di denunciare il tutto ai carabinieri che hanno raccolto riscontri  oggettivi e testimonianze sui gravi fatti verificatisi. Allo stalker, tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, è stata notificata un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per i reati di “violenza sessuale aggravata dalla continuazione, stalking e tentata estorsione”.
Cronaca Villa Literno S.M.C.V Bellona Bellona Camigliano
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.