Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

PRIMARIE PD | Sindaci confusi: in Europa con Forza Italia, in Italia con il Partito Democratico

20 / 11 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Sono 17 i sindaci della provincia di Caserta che hanno firmato la candidatura di Marco Minniti alle primarie nazionali del Partito Democratico. A sostenere l’ex ministro degli Interni ci sono infatti Maria Luisa Di Tommaso di Alife, Giovanni Borzacchiello di Camigliano, Roberto Corsale di Casagiove, Marcello De Rosa di Casapesenna, Giuseppe Di Sorbo di Castel Campagnano, Dimitri Russo di Castel Volturno, Antonio Montone di Castello Matese, Antonio Feola di Giano Vetusto, Luigi Di Lorenzo di Piedimonte Matese, Roberto Cusano di Ruviano, Vincenzo Caterino di San Cipriano d’Aversa, Antonio Papa di Santa Maria la Fossa, Dino D’Andrea di Teano, Andrea Sagliocco di Trentola Ducenta e Nicola Tamburrino di Villa Literno e gli ex sindaci: Annamaria Dell’Aprovitola di Carinaro e Vincenzo Santagata di Gricignano d’Aversa.

Imbarazzante è la posizione di alcuni di loro come Vincenzo Caterino, ad oggi nell' ara politica che fa riferimento al consigliere regionale Giovanni Zannini, che nei giorni scorsi, proprio insieme all’esponente di Centro Democratico, si è recato a pranzo in Molise con l’europarlamentare di Forza Italia Aldo Patriciello
 
Altro sindaco in cerca di un' identità è Andrea Sagliocco, primo cittadino di Trentola che firma il documento pro Minniti, mentre il fine settimana scorsa ha partecipato ad una riunione di forza Italia a Grazzanise.
 
patriciello zannini minniti
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.