Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

PRIMO MAGGIO | Festa dei lavoratori ? Si, ma di quelli abusivi

01 / 05 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Oggi 1° Maggio, Festa dei lavoratori ? Si ma di quelli abusivi. Dai parcheggiatori e venditori di souvenir alla Reggia, ai venditori di calzini. Tutto abusivo. In giro per la città, ai semafori ed incoci, numerosi venditori stranieri con i fazzoletti e gli accendini. Vigili che controllano ? Nessuno. Nemmeno l' obra

Salendo a Caserta vecchia è anche peggio. Sembra di essere nel souk diurno di Piazza Pitesti. Tutti i 'lavorator' si sono trasferiti, da questa mattina nella strada che attravesa il boschetto, che porta nel borgo. Tutti lì con la loro mercanzia offerta ai passanti. Vigili che controllano ? Nessuno. Nemmeno l' obra

Ormai i cittadini sono stanchi di questo andazzo, come Gianni: Un conto è Piazza Cattaneo in Caserta dove regnava l'illegalità e la contraffazione, un conto è il suggestivo Borgo di Casertavecchia dove già esistono negozi di souvenir, di gastronomia e prodotti locali. Non servono queste bancarelle. In nessuna luogo medioevale ci sono. Bisogna incentivare i negozi all'interno del Borgo. Via quelle bancarelle... etnico ma locale. Nulla contro gli immigrati. Ma un mercatino etnico senegalese lo vedrei più in Città e autorizzato.

Oggi 1° Maggio, Festa dei lavoratori ? Si ma di quelli abusivi. Vigili che controllano ? Nessuno. Nemmeno l' obra.

 

 

abusivi casertavecchia
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.