Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

AGGUATO ALLA PIGNETTI | Dopo Traettino anche Velardi attacca la presidente del Consorzio ASI

23 / 06 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Come già da diversi giorni, anche questa mattina, il sindaco di Marcianise, Antonello Velardi,  si è recato nella zona industriale, accompagnato dalle assessore Cinzia Laurenza e Angela Letizia e dal consigliere Golino, piazzando anche una sdraio in strada. Con lui una pattuglia della polizia municipale che controlla il viavai di camion, che spesso arrivano dai paesi del vesuviano o della periferia di Napoli nord, per venire a scaricare rifiuti in depositi non autorizzati. E ai controlli seguono multe a raffica.

Siamo qui a presidiare – dichiara il primo cittadino di Marcianise che si è portato anche un lettino da spiaggia e un ombrellone. E ci saremo tutta l’estate. Controlleremo azienda per azienda, l’ombrellone e la sdraio saranno itineranti. Non ci troverete tra Baia Domizia e Sperlonga, ci troverete qui, sulla nostra spiaggia. Allora la smetteremo quando non sentiremo più nessuna puzza e non vedremo più nessuna nuvoladi schifezze varie. L’Asi beach sarà la nostra spiaggia.

Lodevole l’impegno di Velardi che, stanco delle puzze insopportabili che arrivano dalla zona industriale sino al cuore di Marcianise, si è stazionato lì con il cerchio magico. Ma c’è dell’altro. Sembra quasi un agguato organizzato ai danni della manager, che sta riportando il consorzio con conti in attivo, dopo anni di sperperi. Dopo la lettera del presidente di Confindustria Caserta, Gianluigi Traettino, che ha espresso la volontà di recedere dal protocollo d’intesa del maggio 2017 stipulato con il Consorzio Asi presieduto da Raffaela Pignetti, anche il sindaco di Marcianise si è affrettato per comunicare di voler recedere dagli accordi. La presidente Pignetti, allora, stamattina ha deciso di chiedere spiegazioni al sindaco.

Alla luce delle dichiarazioni di questi giorni sulla gestione dell’Area industriale di Caserta da parte di Confindustria e del sindaco Velardi – dichiara la Pignetti – ho appena sentito telefonicamente quest’ultimo per comprendere le motivazioni di tale gesto. Ho appreso da lui stesso che a breve effettuerà una convocazione, anche all’Asi, per proporre la creazione di un Consorzio industriale di secondo livello per la gestione dell’Area industriale di Marcianise. Sono sempre pronta e disponibile a condividere con gli amministratori le idee per trovare migliori soluzioni, ma é noto che i consorzi di secondo livello hanno portato risultati deludenti oltre a rappresentare ulteriori costi per le imprese ed in contrapposizione a quanto indicato dalla Corte dei Conti nella Relazione annuale relativamente ai Consorzi. La strada intrapresa da Velardi rischia di condurre in un vicolo cieco: servizi invariati per i cittadini e più costi per le imprese“.

Si tratterebbe quindi, di un nuovo presidente, nuovo consiglio di amministrazione, nuovi revisori dei conti, insomma un nuovo carrozzone con tanti incarichi da spartire politicamente, così come la triste storia dei consorzi in Terra di Lavoro che da decenni rappresentano solo ed esclusivamente un poltronificio autorizzato.

 

 

consorzi asi traettino pignetti velardi
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.