Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Raid nell'ex ospedale "Palasciano", rubato un defibrillatore

26 / 08 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Nuovo episodio criminale nell’ex presidio ospedaliero “Ferdinando Palasciano” di Capua. Alcuni malviventi, infatti, sono riusciti a penetrare nella struttura e hanno rubato un defibrillatore. Un bottino di qualche migliaio di euro, considerando il valore economico dell’apparecchio e i danni arrecati alla struttura per mettere a segno il colpo.    

I ladri, infatti, per riuscire ad impadronirsi dello strumento, hanno completamente estratto dal muro l’intero armadietto nel quale era custodito l’oggetto. Una volta in possesso del bottino, si sono dati alla fuga con ogni probabilità attraverso la scala d’emergenza.

Non si tratta dell’unico episodio scellerato che vede protagonista l’ex ospedale, ora adibito a distretto sanitario. Durante lo scorso dicembre, infatti, alcuni vandali allagarono il piano superiore della struttura, forzando le manopole dei termosifoni presenti nel corridoio. In quell’occasione furono manomessi anche gli estintori coi quali gli stessi balordi imbrattarono poi i muri, ricoprendoli di schiuma. Appena due mesi dopo, inoltre, fu distrutta la statua della Madonna che si trovava all’ultimo piano. Qualcuno l’aveva lanciata nel vuoto, mandandola in frantumi. 

raid ospedale palasciano capua
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.