Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Rapina alla gioielleria Preziosi a San Prisco, arrestati 5 autori del colpo: due sono di Santa Maria CV. Nomi e foto

27 / 03 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Dall’alba di stamani è in corso l’esecuzione di un fermo del P.M. della Procura di Santa Maria Capua Vetere nei confronti di cinque soggetti ritenuti responsabili, a vario titolo, di un’ efferata rapina consumata la sera del 14 marzo scorso ai danni della gioielleria Preziosi a San Prisco. Le serrate indagini, condotte congiuntamente dal personale dei presidi dei Carabinieri e della Polizia di Stato della città del Foro, hanno permesso di identificare e localizzare in breve tempo i fiancheggiatori ed i materiali esecutori del cruento fatto criminale per il quale, sia in flagranza che il giorno dopo la rapina, furono anche già tratti in arresto, ad opera degli agenti del Commissariato locale, due rapinatori appartenenti al gruppo criminale. In manette sono finiti Aniello Di Biase, 28 anni di Mugnano, Mario Cuozzo Nasti, 27 anni di Napoli; Giovanni Cesaro,28 anni di Napoli; Giuseppe Pimpinella, 30enne di Santa Maria Capua Vetere, Giovanni Pimpinella, 27 anni di Santa Maria Capua Vetere.
rapina gioielleria preziosi san prisco san prisco santa maria capua vetere
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.