Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Rapine a raffica in pieno centro nel Capuologo, due arresti

27 / 09 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Hanno commesso quattro rapine nel giro di un’ora nel pieno centro di Caserta, arrestati due pregiudicati. In manette sono finiti Giuseppe Del Prete, 26enne di Frattamaggiore, e Gaetano Setola, 42enne di Cardito solo omonimo del superkiller dei Casalesi. L’indagine lampo da parte dei carabinieri della compagnia di Caserta, guidata dal capitano Raffaele Romano, ha portato all’emissione di provvedimenti di fermo a carico dei due banditi. I rapinatori hanno commesso ben 4 colpi tra le 19 e le 20 nella zona di via Gallicola, corso Giannone e via Buccini. Le vittime e la modalità d’azione erano sempre le stesse. Avvicinavano giovani donne, tra i 18 ed i 28 anni, a bordo di uno scooter e minacciandole con un coltellino si facevano consegnare telefonini di ultimissima generazione. Nel corso della serata le vittime, man mano, si sono recate presso la caserma di via Laviano denunciando quanto accaduto. Subito è stato messo in atto un dispositivo che ha coinvolto anche le stazioni dei carabinieri di tutta l’area casertana e quella di confine. I militari avevano intuito che i due si stavano recando verso l’hinterland napoletano. Così hanno chiuso ogni via d’uscita riuscendo a bloccarli all’altezza di Caivano intorno alle 21. Avevano ancora addosso i cellulari oggetto delle rapine. Uno di loro, che ha agito a volto scoperto, è stato anche riconosciuto dalle vittime. Per Del Prete e Setola a quel punto si sono aperte le porte del carcere di Poggioreale.
Caserta Cronaca scuole chiuse paura paura Cesa
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.