Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Ritorna la Pasquetta alla Reggia: 100 dipendenti a lavoro, biglietto a 12 euro. Ecco cosa è vietato

16 / 04 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Tensione altissima per la riapertura della Reggia di Caserta nel giorno di Pasquetta a 25 anni dall’ultima invasione selvaggia. Il direttore Mauro Felicori ha voluto lanciare un messaggio a poche ore da quello che ormai sembra essere diventato un evento: “Desidero ringraziare fin d'ora i 100 colleghi che garantiranno il decoro dello spazio e pregare tutti di non rendere difficile il nostro lavoro. Non lo facciamo per mille biglietti in più ne' per la vanagloria di un direttore. Abbiamo meditato questa scelta per l'onore di Caserta e il futuro dei nostri ragazzi. Solo una Reggia che crea valore può generare lavoro”. Come a Pasqua, anche nel giorno di Lunedì in Albis dunque saranno aperti appartamenti e parco al costo di 12 euro a biglietto. L’ingresso è previsto solo da piazza Carlo III (biglietteria centrale) e ci sarà un passaggio dai tornelli. Gli abbonamennti a Pasquetta non saranno validi. Sarà vietato l’accesso con borsoni, zaini, cibo, bevande, palloni. Anche la polizia ha predisposto un piano ad hoc per la giornata.

caserta reggia pasquetta piano lavoro ingresso vietato
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it