Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Rete Wi-Fi e videosorveglianza, al via le gare d’appalto ad Aversa

27 / 08 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Adottata e trasmessa in ragioneria per il visto finale la determina relativa ai lavori per realizzare la rete internet senza fili (wi-fi), mediante la quale sarà  possibile implementare anche il servizio di videosorveglianza, che in un'ottica di tecnologia e legalità, consentiranno di offrire servizi in rete,  migliorare le comunicazioni, abbattere costi delle stesse e implementare la sicurezza mediante videocamere ad altissima definizione. Lo scorso 4 agosto la giunta comunale di Aversa deliberò la rettifica del quadro economico e la divisione dell’intervento in due tipologie. Il primo prevede la realizzazione della rete wireless – infrastruttura rete passiva per l’importo di 189mila euro per il quale sarà bandita una gara d’appalto mediante procedura aperta e con il criterio di assegnazione del prezzo più basso. Il secondo, invece, la fornitura e messa in opera di apparecchiature e sistemi informatici di videosorveglianza per l’importo di 190mila euro per il quale si procederà attraverso il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA). Il progetto ha come obiettivi fondamentali: la realizzazione di una rete di diffusione multimediale ad accesso pubblico sul territorio, per consentire la fruizione dei contenuti del Portale Informativo cittadino e di Internet; la realizzazione di un sistema centralizzato di videosorveglianza, costituito da telecamere localizzate in punti nevralgici del centro storico, con sala di controllo nel Comando di Polizia Municipale; In tal modo, si intende fornire un nuova percezione alla cittadinanza dell’ambiente urbano che, in quanto centro residenziale, commerciale e culturale, lo renda attrattivo e garantisca la sicurezza ai flussi di utenze diverse che quotidianamente vi affluiscono. Prevista la realizzazione di un anello di cavo fibra ottica, esteso per una lunghezza di circa 8 chilometri sul perimetro del  centro storico cittadino, al fine di ottenere una infrastruttura per il collegamento di tutti i siti di interesse e soprattutto per futuri utilizzi in ambito cittadino, come ad esempio: collegamento tra Municipio e altri soggetti come Università, Polizia municipale e Biblioteca comunale in fibra ottica con accentramento ed abbattimento di costi telefonici e internet. In linea generale, sarà possibile sfruttare e far tesoro della rete in fibra ottica che verrà realizzata per abbattere gli attuali costi collegando tutte le sedi cittadine in una rete unica ma soprattutto avere servizi che pochissimi altri enti in Italia attualmente possono annoverare.  L'anello in fibra ottica gira praticamente all'interno del perimetro identificato dall'Area Piu Europa (via Roma, Via Diaz, Via Corcione, Via Di Giacomo, Piazza Duomo, Piazza Marconi, Piazza Crispi, Via Costantinopoli, Via Belvedere). Le aree interessate dalla copertura oltre quelle percorse dall'anello sono: piazza San Domenico, piazza Savignano, via Seggio, piazza Municipio, piazza don Diana, piazza Principe Amedeo, piazza Vittorio Emanuele III. Previsti circa 50 punti di servizio (telecamere + wi-fi) lungo le strade cittadine.

aversa videosorveglianza wi-fi appalto gara comune
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.