Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Rifiuti nel rione Sant’Andrea, ripulita via Bolzano

17 / 10 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


E’ in corso, in questi giorni, una vasta operazione di rimozione dei rifiuti nelle aree periferiche del Rione Sant’Andrea a Santa Maria Capua Vetere. Dopo l’intervento in via Bolzano (ultimo tratto), completamente ripulita dalla ingente mole di materiali sversati abusivamente, sono ora interessate le aree di via Piro, lato San Secondino e comunque dell’intero rione. Sono in corso accertamenti per verificare se è possibile risalire ai responsabili dell’illecito. “Ancora una volta – dichiara il sindaco Biagio Di Muro – l’amministrazione si fa carico di costosi interventi di rimozione dei rifiuti, che purtroppo sono spesso vanificati dopo pochi giorni da nuovi sversamenti. Stiamo adottando la linea dura nei confronti dei responsabili degli illeciti, utilizzando tutti i mezzi per la loro identificazione e per sanzionarli”. Oltre a numerosi controlli in città e nei pressi degli esercizi commerciali, è stato recentemente individuato il responsabile di uno sversamento abusivo nei pressi del cimitero comunale, sotto il ponte stradale, segnalato al comando della polizia municipale e sanzionato. “Anche sul piano della raccolta differenziata – aggiunge l’assessore all’Ambiente Donato Di Rienzo – va fatto uno sforzo in più, non solo da parte dei cittadini (i quali in maggioranza rispettano la normativa e si attengono alle indicazioni del calendario e delle modalità di separazione dei rifiuti) ma anche da parte degli esercizi commerciali, degli uffici, dell’ospedale, delle scuole, per non parlare della casa circondariale. Quest’ultima ospita una comunità di oltre mille persone e incide in misura considerevole sulla percentuale di raccolta differenziata in città”.

santa maria capua vetere rifiuti rione santandrea via bolzano ripulita raccolta differenziata
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.