Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Rinvio a giudizio per Cosentino, tutto finito per Cesaro.

25 / 05 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


I pm Antonello Ardituro, Francesco Curcio e Henry John Woodcock, hanno chiesto il rinvio a giudizio del deputato Nicola Cosentino (PdL) nell'ambito dell'inchiesta su presunte infiltrazioni del clan dei Casalesi nella pubblica amministrazione.  I reati attribuiti al parlamentare sono  concorso in falso, violazione della normativa bancaria e reimpiego di capitali.Cosentino, infatti, è accusato di essersi interessato presso la Unicredit per una concessione di un credito ad una società che stava costruendo un centro commerciale in provincia di Caserta, prestito che venne concesso ma successivamente bloccato perchè la documentazione presentata era falsa.  È stata invece stralciata la posizione del presidente della Provincia di Napoli Luigi Cesaro.
Cronaca Politica Aversa Casal di Principe Casal di Principe camorra
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.