Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Rissa in carcere, ferito affiliato ai Casalesi

08 / 07 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Un detenuto 39enne, affiliato al clan dei Casalesi, e' rimasto ferito gravemente dopo una lite con il compagno di cella 27enne, anch'egli in carcere per associazione mafiosa. I due sono venuti prima alle mani, poi il 27enne ha usato il coperchio di una lattina per avere la meglio sul piu' anziano. L'uomo ha riportato un taglio profondo alla gola ed e' stato soccorso dagli agenti di polizia penitenzaria del carcere di Avellino, che hanno prima cercato di tamponare l'emorragia e poi hanno chiesto l'intervento di un'ambulanza del 118. Il 39enne e' stato trasportato all'ospedale 'Moscati' di Avellino, dove e' stato sottoposto a un intervento chirurgico. E' fuori pericolo ma i medici si sono riservati la prognosi. Sull'accaduto la Procura della Repubblica di Avellino ha aperto un'inchiesta.
Cronaca Casal di Principe San Prisco Curti Curti Carinola
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.