Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Rogo distrugge due depositi: nel mirino due imprenditori

05 / 09 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Sono ancora in corso d’opera le attività di spegnimento di un grosso incendio che ha devastato due capannoni industriali ubicati in via Santa Maria a Cubito a confine tra Cancello Arnone e Villa Literno. Si tratta di una segheria ed una ditta che si occupa della produzione di pallet in plastica di proprietà rispettivamente di due imprenditori di Aversa e Giugliano in Campania, entrambi incensurati. Il rogo è scoppiato intorno alle due di notte ed ha impegnato i vigili del fuoco del distaccamento normanno in un lunghissimo intervento considerando anche il quantitativo di materiale altamente infiammabile contenuto nei capannoni che sono stati pesantemente danneggiati. Al momento non si esclude nessuna causa, nemmeno quella dolosa. Sul caso i carabinieri hanno avviato l’attività d’indagine ed ascoltato i titolari delle due ditte interessate che hanno spiegato di non aver subito minacce o richieste “particolari” da nessuno. Non si esclude anche un eventuale corto circuito legato ai numerosi sbalzi di tensione che si sono verificati ieri in zona a causa dei continui temporali.
Cronaca Villa Literno Cancello ed Arnone Alife Alife Castel Volturno
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.