Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Rogo di rifiuti nei pressi del cimitero, l'opposizione: "Denunceremo l'immobilismo di questa amministrazione"

24 / 06 / 2015

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Ieri sera intorno alle 19.30 e' stato appiccato un incendio di rifiuti vari abbandonati nei pressi dell'ingresso del cimitero nuovo in via Carditello a Casaluce e subito si e' sprigionato un denso fumo nero rendendo di fatto l'aria irrespirabile per tanti residenti che vivono nelle vicinanze e per tutti coloro che in quel momento si trovavano a passare o a piedi o con le auto, mettendo a rischio la salute di tanti cittadini. Monta la polemica dei consiglieri di Vivi Casaluce che spiegano: “Chi aveva dei problemi di respirazione ieri si e’ fatto una bella inalata, una bella cura di aerosol puro e per questo,  dobbiamo dire grazie ancora una volta i nostri bravi amministratori che, nonostante le varie segnalazioni e sollecitazioni fatte pervenire per iscritto dalla minoranza, sia a loro che agli organi competenti in materia di tutela ambientale, non ultima quella inviata circa due settimane fa, continuano a sottovalutare la problematica e a rimanere indifferenti ed immobili. Inoltre – continuano i consiglieri d’opposizione – questo incendio annunciato, che poteva sicuramente essere evitato, guarda caso, e che caso, e’ stato appiccato a distanza di circa due settimane dall’ennesima segnalazione inviata agli amministratori e ai suddetti organi dopo quella inviata lo scorso mese di marzo, dove si segnala la presenza di cumuli di rifiuti proprio nel posto in cui e’ avvenuto l’incendio e dove, si chiede esplicitamente al Nucleo Operativo Ecologico del Comando Carabinieri per la tutela dell’Ambiente un intervento urgente al fine di verificare nell’area segnalata la presenza di eventuali rifiuti tossici interrati. Comunque – concludono gli esponenti di opposizione – dopo questo ennesimo fatto grave, dopo questo ennesimo episodio di mala amministrazione e di immobilismo, denunceremo il tutto a chi di competenza, auspicando un sollecito intervento da parte delle autorita’ preposte al rispetto delle leggi e delle normative che regolano la tutela e la salvaguardia dell’ambiente e della salute pubblica”.

casaluce rogo rifiuti cimitero opposizione vivi casaluce
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.