Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Rossi: Pugno duro per chi non fa differenziata

04 / 06 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


L’amministrazione Vestini ha deciso di adottare il pugno duro contro chi, a Recale, non effettua la raccolta differenziata. Nella scorsa settimana sono stati già sanzionati degli interi condomìni che non avevano rispettato il calendario dei rifiuti. Un’azione di controllo fortemente voluta dall’assessore all’ambiente e territorio Ciro Rossi che ne spiega le motivazioni: “le sanzioni continueranno in maniera ancora più incisiva. Se vogliamo che la raccolta differenziata raggiunga degli standard elevati dobbiamo rispettare le regole. Per questo motivo abbiamo deciso di incrementare il controllo e multare gli amministratori dei condomìni dove la differenziata non viene effettuata. Ovviamente anche chi vive in ville o soluzioni indipendenti può andare incontro a sanzione. Puntiamo ad aumentare l’autocontrollo, dobbiamo cioè far nascere quella coscienza civica che consente ad ogni cittadino di essere il controllore dell’altro su questo problema. Chi non effettua la differenziata danneggia la collettività ed è giusto che venga rimproverato da tutti. Ho più volte effettuato dei sopralluoghi con i vigili urbani e mi sono reso conto che tanti mettono il sacchetto dei rifiuti fuori alla propria abitazione solo di martedì e sabato, quando cioè si raccoglie l’indifferenziato. Non è giusto. Dobbiamo ridurre la quota di indifferenziato per abbattere i costi della raccolta stessa. Anche gli sversamenti illeciti nelle strade periferiche sono stati sanzionati. Abbiamo colto in flagranza cittadini che abbandonavano sacchetti dei rifiuti in strade secondarie. Avremmo bisogno di un corpo di polizia municipale molto più ampio ma la loro collaborazione su quest’azione di controllo del territorio si sta rivelando preziosissima e mi sento in dovere di ringraziarli”
Recale S.M.C.V Maddaloni Mondragone Mondragone Santa Maria a Vico
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.