Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Sacerdote arrestato ad un coca-party. Trovati anche abiti femminili. Fedeli sotto shock

17 / 07 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


I fedeli lo cercavano da venerdì scorso, quando don Stefano Maria Cavalletti aveva fatto perdere le proprie tracce. Al punto che per celebrare due matrimoni e le messe di sabato e domenica nella chiesa di Carciano sul Lago Maggiore era stato necessario cercare un sostituto. Poi la sorpresa: il parroco, 45 anni, è stato arrestato a Milano ad un coca party. Il sacerdote è accusato di spaccio e detenzione di droga. I poliziotti sono stati chiamati in un appartamento di piazza Anghilberto dai vicini di casa. Non riuscivano a dormire per le urla, pensavano a un litigio. In realtà uno dei partecipanti al festino si era sentito male: troppa cocaina, dava in escandescenze. Gli agenti hanno trovato la polvere bianca un po’ in tutta la casa, molti soldi in contanti e abiti femminili. Particolare, quest’ultimo, che ha fatto ipotizzare anche un risvolto sessuale all’incontro. Ma nell’appartamento, al momento dell’irruzione c’erano solo uomini. Don Stefano ha tentato di eliminare ogni traccia: ha gettato la cocaina nel gabinetto ed ha stracciato il passaporto. Tutto inutile. Il pm Cristiana Roveda ha chiesto e ottenuto la convalida dell’arresto.
italia arrestato sacerdote coca party coca party milano
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.