Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

ASSALTO AI SALDI | Gente in fila al freddo all'ingresso dei centri commerciali

05 / 01 / 2019

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Assalto ai centri commerciali alle porte di Caserta per il primo giorno di saldi, sfidando le temperature polari. Da stamattina, infatti, migliaia di persone si sono riversate nelle strutture di vendita della grande distribuzione organizzata di Caserta Sud. 

Presso La Reggia Designer Outlet, rivelano un incremento importante rispetto al 2018, quando il primo giorno di saldi registrò una chiusura con 30.000 presenze. “Chiuderemo questa giornata con più di 30.000 visitatori – dichiara Melina Paizi, Deputy Centre Manager La Reggia Designer Outlet.

Già nel primo pomeriggio l’incremento è del 10% rispetto allo scorso anno. I saldi dureranno sessanta giorni. La chiusura è prevista per il 4 marzo e, nell’arco dei due mesi, la percentuale di sconto, che oggi raggiunge il 50% sul prezzo outlet, arriverà al 70%”. Grande afflusso nei 142 negozi del Centro, quindi, dove i saldi "griffati" diventano non solo attesa occasione di shopping ma anche pretesto per una passeggiata piacevole tra i viali della Reggia Outlet.

Affollatissimo anche il Centro Commerciale Campania dove migliaia di acquirenti stanno cercando di portare via l'affare a prezzi scontati. In tantissimi hanno affollato i corridoi della galleria e gli stores presenti nel Centro, con il parcheggio che al momento è quasi completamente pieno.

Alcuni consigli per evitare fregature - I negozi devono rispettare alcune regole per fare i saldi:
– Il prezzo originale di ogni prodotto in saldo deve essere sempre indicato in modo chiaro e inequivocabile, vicino alla percentuale di sconto e al prezzo scontato.
– Le merci in saldo devono essere tenute in zone separate rispetto a quelle non in saldo, in modo che i clienti non confondano i capi non in saldo con quelli scontati.

centro commerciale campania outlet marcianise
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.