Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Estorsione da un milione di euro, arrestato Lionetti

05 / 02 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Un 41enne originario di San Cipriano d’Aversa, Salvatore Lionetti, è stato arrestato dai carabinieri di Pavullo per una tentata estorsione da un milione di euro ai danni di un imprenditore della provincia di Modena. Lionetti, detto ‘O Zingarone, è finito in manette insieme ad un 59enne A.S., ritenuto il mandante, e con una terza persona, considerata il mediatore. Lionetti, residente da qualche anno a Castelfranco è vecchia conoscenza delle forze dell’ordine. Il 30 novembre 2007 rimase ferito ad una gamba in una sparatoria avvenuta nel centro di Castelfranco, in via De Gasperi.

Uno sconcertante episodio da far west, legato a un debito di 290 euro che Lionetti aveva nei confronti del 23enne Arturo di Caterino, artigiano di Guiglia. Lionetti nell'ottobre 2015 venne condannato in primo grado a Modena a 5 anni e 4 mesi per reati di camorra compiuti nel 2010, nell’ambito delle indagini su un gruppo in cui le figure di spicco erano Alfonso Perrone detto ’O Pazzo e il suo braccio destro Sigismondo Di Puorto, boss dei Casalesi. Lionetti peraltro nel 2011, mentre era già in carcere per altri fatti, ricevette un’altra ordinanza di custodia cautelare relativa ad un’indagine della Finanza che stroncò una banda, collegata ancora al clan dei Casalesi, che svolgeva attività illegale di recupero crediti.

 
estorsione
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.