Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Nasce a San Felice e presto in altri Comuni, il registro della bigenitorialità

19 / 01 / 2016

|

Valentina Martinisi

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


In data odierna Remigio De Matteis, presidente dell’associazione ‘Padri Separati’ di San Felice a Cancello e l’avvocato Antonietta Montano, presidente nazionale dell’associazione ‘Voce Uomo’, hanno  depositato presso le amministrazioni comunali di Santa Maria a Vico, Arienzo, Cervino e Maddaloni, istanze per ottenere il registro della bigenitorialità, volto a tutelare i diritti dei bambini e ad affermare il ruolo di entrambi i genitori, anche in caso di separazione o divorzio. La residenza resterà una sola, ma le comunicazioni che riguardano i minori dovranno far riferimento ai due domicili indicati dai genitori. Unico vincolo, che non ci siano limiti alla potestà genitoriale. Grazie a questo registro verrà consentito  ad entrambi i genitori di esercitare al meglio il loro ruolo per diritti, doveri e responsabilità. De Matteis nei mesi scorsi, dopo una petizione popolare, ha ottenuto il riconoscimento del registro presso il Comune di San Felice. Nei prossimi giorni verranno depositate richieste per avere dei registri di bigenitorialità anche presso i Comuni di Caserta, Santa Maria Capua Vetere, Sessa Aurunca e Mondragone.

 

san felice a cancello registro bigenitorialita diritti entrambi genitori
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it