Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

San Felice, l’opposizione bacchetta De Lucia sulla Tasi: ‘Aliquota non imposta dallo Stato’

26 / 09 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


L’opposizione di San Felice a Cancello lancia nuovi accuse al sindaco Pasquale De Lucia e alla sua maggioranza sulle aliquote Tasi. “Nella seduta dell’11 Agosto – spiegano dall’Udc - è stata approvata con i soli voti sfavorevoli dei consiglieri di minoranza presenti, la Delibera di C.C. n.25 avente all’oggetto ‘Tasi applicazione aliquota base anno 2014 – aliquota imposta dallo stato’. Il primo appunto da fare sul titolo della delibera approvata in Consiglio comunale è ‘Aliquota imposta dallo stato”. L’opposizione infatti precisa che la Tasi, afferente alla Iuc (Imposta Unica Comunale), “non è stata imposta ma proposta dallo Stato e che i Comuni dovevano deliberare per la sua applicazione. Il sindaco Pasquale De Lucia, i suoi assessori e la sua maggioranza hanno deciso di far pagare la Tasi ai cittadini di San Felice a Cancello approvandola in Giunta prima e in Consiglio poi. Poiché la Tasi è una tassa istituita e non imposta dallo Stato ed è l’amministrazione comunale che deve provvedere a decidere se i cittadini del proprio paese devono pagarla o meno, tant’è che alcuni Comuni campani non l’hanno proprio istituita, vedi il Comune di Aversa, Castello Matese e Positano, il quale ha detto no alla Tasi considerando la casa come un bene sacro. Forse gli amministratori di San Felice a Cancello non la pensano allo stesso modo. Inoltre, il sindaco prima vota favorevole sia in Giunta che in Consiglio Comunale all’istituzione della Tasi e poi afferma il contrario. Il sindaco in tale Consiglio, come si evince dalle sue dichiarazioni riportate in allegato ad alcune delibere, afferma delle cose non vere che verranno nelle prossime puntate analizzate per bene  ma l’affermazione  eclatante della seduta: ‘Noi non abbiamo istituito la Tasi’. Tale affermazione viene fatta proprio mentre si votava in Consiglio Comunale la Tasi e le relative aliquote. Oramai noi dal sindaco ci aspettiamo qualsiasi cosa, poiché crediamo che, per seguire i suoi obiettivi prettamente personali, abbia perso il lume della ragione che dovrebbe guidarlo in scelte ed  affermazioni coerenti, giuste e a favore esclusivamente dei cittadini sanfeliciani”. 

san felice a cancello tasi opposizione udc aliquota consiglio comunale
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.