Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Addetti alla raccolta rifiuti senza stipendio nè cantiere: proclamato lo stato di agitazione

21 / 03 / 2016

|

Valentina Martinisi

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La Flaica Cub disapprova il reiterato ritardo dei pagamenti delle spettanze di febbraio  ai lavoratori del cantiere dei servizi ambientali del Comune di San Marcellino. Il sindacato lo scorso 16 marzo ha avviato la vertenza, proclamando lo stato di agitazione di tutto il personale e sottolinea, inoltre, che la situazione non è più tollerabile e le problematiche rappresentate dai lavoratori necessitano di una congiunta e approfondita disamina in tempi brevi, allo scopo di evitare risvolti ancora più aspri. I lavoratori che, ad oggi, con responsabilità evitano altre ferite al territorio, consentendo il regolare svolgimento della raccolta differenziata, hanno evidenziato le difficili condizioni incontrate a causa delle scadenze mensili attinenti alla consueta gestione familiare, le quali restando insolute causano, di conseguenza, gravi disagi a interi nuclei familiari. Pertanto martedì 22 marzo è indetta una prima assemblea retribuita aperta a tutto il personale dipendente dalle 10.00 alle 11.00 e dalle 16.00 alle 17.00. L’incontro si terrà presso gli spazi antistanti la casa comunale in quanto i lavoratori non hanno ancora un cantiere idoneo ed adeguato alle loro esigenze di servizio.

san marcellino raccolta rifiuti stato di agitazione
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.