Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Gli operai reintegrati dal giudice nel cantiere sono ancora a casa, la posizione della Flaica

04 / 01 / 2017

|

Valentina Martinisi

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La Flaica Cub Caserta esprime il forte disappunto per le scelte compiute dal Consorzio Sinergie, relativamente alla questione dei 4 operai reintegrati dal Giudice del Tribunale del Lavoro, sul cantiere r.s.u. del Comune di San Marcellino. “Gli operai sono ancora a casa perché l’azienda non ha comunicato loro quando dovranno rientrare in servizio, nel contempo, la stessa impiega nuovo personale per fronteggiare la scarsa dotazione organica assunta nel precedente passaggio di cantiere, non siglato dalla Flaica, insufficiente per completare i servizi di raccolta rifiuti. Un atteggiamento palesemente contraddittorio che lascia intendere chiaramente che l’azienda non voglia assumere i 4 operai, contravvenendo anche alla disposizione del Giudice del Tribunale del Lavoro, favorendo la cantierizzazione di altre unità lavorative che, per effetto delle normative vigenti, al superamento dei 240 giorni di permanenza sul cantiere, maturano per diritto l’assorbimento, mentre gli operai reintegrati dovranno essere retribuiti anche se non riassunti. Il ricorso presentato dai 4 operai e accolto dal Tribunale del Lavoro, conferma la validità delle nostre rivendicazioni, pertanto nei prossimi giorni notificheremo una richiesta di incontro al sindaco del Comune di San Marcellino, perché riteniamo che sia necessario un intervento deciso del Comune in qualità di committente, auspicandoci che analoga pressione sia sviluppata anche dall’Ente per una risoluzione della problematica”.

san marcellino operai reintegrati casa posizione flaica
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it