Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Elezioni, nasce il movimento politico ‘Terra Libera San Prisco’

25 / 09 / 2015

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Nella giornata di giovedì si è dato vita al nuovo movimento di San Prisco denominato “Terra Libera San Prisco”, i cui referenti locali saranno Francesco Fabozzi e Raffaele Di Monaco, come espressamente richiesto dal consigliere Bosco. Al vertice hanno partecipato i rappresentati del gruppo ‘LeAli’ (c’erano i consiglieri comunali uscenti Domenico D’Angelo, Domenico Schiavone, Franco Monaco e Stefano Iannotta) e quelli di ‘San Prisco Bene Comune’, capeggiati dall’ex sindaco Franco Abbate. «Quello ottenuto alcuni mesi fa – ha affermato Bosco – è un successo per tutto il territorio. In questi primi giorni di attività in Regione Campania, grazie al neo governatore Vincenzo De Luca, si respira un’aria nuova composta da un senso di concretezza e dalla voglia di realizzare grandi progetti. Adesso, dobbiamo trasferire questo modo di fare politica anche nei nostri Comuni e creare un rapporto sinergico tra la Regione e l’Ente municipale, sfruttando in pieno anche il mio ruolo di vicepresidente della commissione consiliare Attività produttiva, Industria, Commercio e Turismo». Quello di ‘Terra Libera San Prisco’ è un progetto politico-amministrativo. A confermarlo è lo stesso Bosco: “Se da una parte dobbiamo realizzare il nostro progetto a livello regionale – continua il consigliere - dall’altra dobbiamo preparaci al prossimo appuntamento elettorale. San Prisco per me è una seconda casa. Già da anni siamo diventati un riferimento politico per i suoi cittadini, portando avanti numerose battaglie contro l’ex maggioranza. Adesso è arrivato il momento di agire. Innanzitutto dobbiamo essere uniti perché insieme si vince. Inoltre, abbiamo il dovere di stilare un programma serio e condiviso da presentare alla città. Non dobbiamo dimenticare che alle ultime Regionali siamo stati il primo gruppo a San Prisco in termini di consenso; proprio da questo dato deve partire il nuovo progetto. Non possiamo – conclude Luigi Bosco - perdere questa occasione; dopo anni di oblio la città merita di essere rilanciata ed insieme è possibile”. In vista della campagna elettorale, il consigliere regionale ha dato mandato ai referenti locali del movimento Francesco Fabozzi e Raffaele Di Monaco, affinché si inizi a lavorare per costituire un gruppo unito, incentrato su un programma condiviso e volto alla risoluzione dei tanti problemi che attualmente affliggono la città di San Prisco.  

san prisco terra libera san prisco comune elezioni luigi bosco nuovo partito
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.