Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Sanit al collasso, 21 dipendenti licenziati nelle cliniche private di Caserta e Santa Maria Capua Vetere

27 / 09 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Con una nota ufficiale, la Segreteria Regionale della Confederazione Cisas esprime la sua più viva preoccupazione per i licenziamenti collettivi, previsti a giorni nella Regione Campania, principalmente in Provincia di Caserta. La Segreteria della Cisas è nettamente contraria al licenziamento collettivo, a norma della Legge 223/91, di ben 21 qualificati lavoratori della Sanità, che vogliono attuare le due strutture sanitarie in Provincia di Caserta, la Clinica Sant’Anna di Caserta (15 dipendenti) e la  LGT Service di Santa Maria Capua Vetere (6 dipendenti). Le aziende hanno motivato il licenziamento collettivo dei dipendenti, causa i mancati pagamenti da parte della Regione, nonché il forte taglio nelle prestazioni sanitarie, dovute per salvaguardare la salute dei cittadini.
Caserta Economia S.M.C.V paura paura Cesa
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.