Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Santa Maria CV. Aumenta l`Imu sulla seconda casa. Mastroianni attacca

16 / 11 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


“Paradossalmente questa volta per noi di centrodestra è duro ed amaro dover costatare che avevamo ragione quando, da mesi, facevamo facili previsioni annunciando alla città che quest’amministrazione comunale di sinistra Mattucci, Di Muro, Stellato avrebbe finito per aumentare le aliquote delle imposte municipali per  colmare le voragini che loro stessi hanno creato nell’ambito del bilancio comunale”. In questo modo è intervenuto il coordinatore cittadino del Pdl di Santa Maria Capua Vetere Salvatore Mastroianni in merito alle indiscrezioni relative all’aumento delle aliquote delle imposte locali (ad iniziare da quelle dell’IMU sulla seconda casa che passerebbe dal 8,5 al massimo prevedibile del 10,5) che sarebbero state previste ed inserite nell’ambito del bilancio comunale di previsione 2013 per raggiungere il pareggio contabile. “Non è pensabile – prosegue Salvatore Mastroianni – che il peso dei buchi del bilancio comunale creati con una dissennata politica posta in essere dall’Amministrazione comunale di sinistra (PD, Socialisti e Rimmovamento di Dario Mattucci) finisca per ricadere solo ed esclusivamente sulle tasche dei cittadini sammaritani. “Il milione di euro all’anno (per ben nove anni) spesi per il semplice fitto dei capannoni industriali di via Grattapulci scelti proprio da quest’amministrazione comunale come sede ideale(?)dei Giudici di Pace, le costanti e pesanti spese per gli affidamenti diretti alle cosiddette “Ditte di fiducia”, i costosi importi per gli incarichi tecnici di direzione lavori e coordinamento di sicurezza: rappresentano solo alcune delle voci che stanno devastando, dal punto di vista finanziario, le casse comunali. Proprio per questo scriteriato modo di amministrare la Cosa Pubblica era inevitabile che i costi reali di tale  gestione finissero per ricadere sui contribuenti sammaritani, che vedranno lievitare le già insostenibili imposte locali. Il tutto unito alla più assoluta incapacità politica dell’Amministrazione di intercettare ogni, seppur minimo, finanziamento sovracomunale. Questo dato rappresenta nella maniera più evidente ed incontestabile il fallimento politico dell’Amministrazione comunale del PD di Giuseppe Stellato, dei Socialisti di Nicola Leone e Marialuisa Chirico e dell’allora ”Autoproclamato Rinnovatore” Dario Mattucci, i quali stanno facendo concretamente rischiare alla nostra città di imboccare la strada del dissesto finanziario, già peraltro vissuta dai cittadini sammaritani agli inizi degli anni ’90 insieme, peraltro, alla tangentopoli sammaritana dell’epoca”. 
santa maria capua vetere salvatore mastroianni aumento tasse tasse seconda casa
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.