Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Schianto in auto, due gemelli di Santa Maria Capua Vetere coinvolti: uno non ce l'ha fatta

12 / 06 / 2016

|

Redazione NoiCaserta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Una giovane vita spezzata, un'altra lotta tra la vita e la morte. Due comunità, Santa Maria Capua Vetere e San Tammaro, accomunate dal medesimo dolore. Due comunità, Santa Maria Capua Vetere e San Tammaro, si risvegliano sotto choc per la tragedia che le ha colpite nel corso della notte. Era da poco trascorsa mezzanotte quando Giovanni e Paolo Cappabianca, fratelli gemelli, stavano percorrendo la circumvallazione di Giugliano. La loro auto, una Audi A3, si è scontrata violentemente contro una Citroen C3 in località Torre Carinati. Lo schianto è stato tremendo. In seguito all'impatto Giovanni è sceso dall'auto per prestare soccorso ma è stato travolto da un'altra vettura che transitava lungo la strada. Il conducente è fuggito. Giovanni è finito sul selciato, senza vita.

Sul posto sono giunte le forze di polizia che hanno interrogato i testimoni per ricostruire quanto accaduto. L'ambulanza del 118, invece, ha trasportato Paolo Cappabianca in ospedale, dove è ricoverato in coma indotto per le ferite riportate. Il corpo di Giovanni Cappabianca, invece, è stato trasferito presso l'istituto di medicina legale per l'autopsia.

santa maria capua vetere giovanni cappabianca paolo cappabianca incidente morto gemelli
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.