Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Il Pd detta l'agenda al sindaco: "Ecco i progetti da fare negli ultimi mesi"

07 / 11 / 2015

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Il sindaco di Santa Maria Capua Vetere Biagio Di Muro si salva grazie ai consiglieri di opposizione (vedi Rosario Graziano), ma deve guardarsi bene anche dal Partito democratico di Giuseppe Stellato, l'unico gruppo che, se volesse davvero, potrebbe mandarlo a casa subito. Il Pd, però, ha messo nero su bianco quello che si attende dal sindaco con una nota nella quale si legge: "In relazione agli ultimi avvenimenti politici amministrativi che si sono verificati nelle ultime settimane, il Partito Democratico ha ritenuto opportuno e indispensabile portare dinanzi all’attenzione del Sindaco alcuni punti programmatici da realizzare come patto di fine mandato. Valorizzazione delle aree di proprietà comunali in disuso attraverso manifestazioni di interesse  proposte all’ente da parte di terzi; Smart City Lights come da project financing protocollato il 25 settembre 2015 con numero 28024. Tale progetto consentirà la realizzazione di efficientamento energetico dell’illuminazione stradale, sicurezza stradale, videosorveglianza, tracciabilità dei rifiuti prodotti, telegestione e telecontrollo dei consumi di acqua e gas e telemedicina; Lavori di ristrutturazione e adeguamento sismico e sicurezza, come previsto dalle leggi emanate dalla Regione Campania, della scuola Principe di Piemonte; Programmazione per attribuzione delle sedi giudiziarie; Individuazione delle linee programmatiche del PUC; Rifacimento degli attraversamenti pedonali in tutto il territorio comunale; Apertura di un vano porta sul perimetro dell’area individuata come zona Mercato e  precisamente su Via Santella con relativo attraversamento pedonale e abbattimento delle barriere architettoniche".

santa maria capua vetere partito democratico sindaco biagio di muro programma sfiducia
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.