Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

La Juvecaserta crolla anche a Sassari: quinta sconfitta consecutiva e addio alle Final Eight

08 / 01 / 2017

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Serviva la vittoria per staccare il biglietto per le Final Eight di Rimini, ma la Juvecaserta torna a casa con la quinta sconfitta consecutiva ed un passivo ancora pesante sul groppone. Sassari vince (95-77) al termine di una gara comandata per 33’ e conquista il pass per la Coppa Italia grazie alle prestazioni sontuose di Bell (24 punti), Savanovic (17 punti) e Lawal (16 punti). Per Caserta le uniche note positive arrivano da Watt e Putney, con qualche risposta importante anche da Czyz (9 punti con 3/3 dalla distanza).

LA GARA. Edgar Sosa entra subito in partita e costruisce il primo vantaggio bianconero insieme a Watt (4-8 al 4’). Putney rovina i piani di Dell’Agnello (che lancia per la prima volta in quintetto Jackson) facendosi fischiare il secondo fallo dopo appena 300 secondi ed il coach è costretto a richiamarlo in panchina inserendo Czyz (vicino al taglio). Sacchetti guida la rimonta di Sassari con 6 punti che mette la testa avanti al 5’. Caserta però sembra essere in partita, soprattutto mentalmente, e lo si capisce dalle bombe di Czyz che dimostra di volersi giocare le sue chances per restare all’ombra della Reggia (13-17 al 7’). I problemi dei viaggianti restano nel reparto lungo: quando Metreveli entra per far prendere fiato a Watt, Savanovic ne approfitta per firmare costruire un parziale di 7-0 che permette ai sardi di chiudere il primo quarto avanti (20-17).

Il secondo quarto inizia nel peggiore dei modi per i bianconeri: stoppata di Lawal su Cinciarini con schiacciata sul lato opposto di Johnson-Odom. Caserta esce dalla partita e Sassai ne approfitta per allungare con la tripla di Stipcevic ed i 2 punti di Savanovic per il massimo vantaggio dei padroni di casa (27-17 al 12’). Watt chiude il parziale di 14-0 per Sassari a ridosso dei primi due quarti, ma Stipcevic, D’Ercole e Savanovic sono ‘on fire’ da 3 ed i sardi mantengono il +15 al 15’. Dell’Agnello prova la zona per cercare di bloccare le bocche di fuoco sarde, ma i problemi sono in attacco dove Cinciarini e Giuri non incidono e Caserta trova punti solo da Putney. Fortuna per i bianconeri che Sassari inizia a sporcare le percentuali dall’arco e questo aiuta i viaggianti a dimezzare lo svantaggio che costringe coach Pasquini a chiamare time out. Cinque punti consecutivi di Lacey ridanno fiato a Sassari che riesce a portarsi all’intervallo lungo sul 43-34.

Bell apre il secondo tempo con la bomba del nuovo +12, ma Sosa risponde con un canestro e fallo. Dell’Agnello continua con la zona e Sassari incontra qualche difficoltà nella costruzione del gioco, con Caserta che ne approfitta con la terza tripla di Czyz ed i 2 punti di Watt per accorciare ancora le distanze. Il fallo sul tiro da 3 di Jackson regala a Bell 3 viaggi dalla lunetta che il numero 5 non sbaglia. Caserta avrebbe l’opportunità di rientrare effettivamente in partita, ma sbaglia l’attacco e Sassari ne approfitta per firmare un nuovo parziale con Bell e Lawal per il 60-46 del 26’. Sul finale del quarto gli attacchi hanno la meglio sulle difese e questo avvantaggia i padroni di casa che mantengono un vantaggio largo anche all’ultimo ‘Stop&Go’ (74-60). 

Per quasi due minuti non si segna, poi è Sosa a spezzare l’incantesimo, ma non basta. Sassari torna a mitragliare la retina bianconera con Johnson-Odom, Savanovic e Sacchetti ed i padroni di casa si ritrovano ancora avanti di 15 a 5’ dalla fine. Qui di fatto la partita, quella vera, finisce: Caserta crolla e Sassari ne approfitta per allungare fino al +22, mentre per i bianconeri solo Sosa trova la via del canestro. Il risultato finale dice 95-77 che condanna quasi definitivamente i bianconeri alla non qualificazione alle Final Eight (servirebbero le contemporanee vittorie di Brescia e Trento).

SASSARI-JUVECASERTA 95-77

(20-17; 43-34; 74-60)

SASSARI. Johnson Odom 5, Bell 24, Lacey 11, Devecchi, D’Ercole 3, Sacchetti 8, Lydeka 5, Savanovic 17, Stipcevic 6, Lawal 16, Monaldi ne, Ebeling. ALL. Pasquini

JUVECASERTA. Sosa 24, Cinciarini 3, Ventrone ne, Putney 15, Gaddefors, Jackson, Giuri 10, Bostic ne, Riccio ne, Metreveli, Czyz 9, Watt 16. ALL. Dell’Agnello

juvecaserta sassari 95 77 tabellino cronaca lega basket
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it